comparazione Box Doccia economici 70x70 8 mm

Comparazione Box Doccia Economici

Box doccia economici:  Comparazione prezzi

 

In questa seconda parte dell’articolo relativo ai prezzi dei box doccia economici ci rimaneva da rispondere ai due quesiti che erano venuti spontanei al termine della prima parte dell’articolo che analizzava i vari aspetti della catena lunga di distribuzione evidenziando che a causa di tre fattori quali la crisi economica, lo sviluppo tecnologico e globalizzazione questo tipo di distribuzione avesse perso le funzioni fondamentali per le quali il mercato riconosceva le marginalità consistenti che ad ogni passaggio della catena venivano ricaricate sul prodotto. Avevamo poi considerato che ci fosse un altro aspetto oltre a quello funzionale che poteva spiegare la composizione della distribuzione tradizionale quindi abbiamo immaginato che le due domande fossero correlate tra loro:

  • ma come mai la distribuzione tradizionale comunque continua ad esistere?
  • qual è il secondo aspetto da considerare relativo al funzionamento della catena lunga della distribuzione?

Alle due domande correlate possiamo dare una serie di risposte a loro volta correlate.

La prima risposta è legata alla resistenza al cambiamento. E’ infatti una caratteristica della natura umana avere delle difficoltà notevoli a variare modi di fare ed abitudini ed il nostro Paese in particolare evidenzia sempre un certo ritardo ad adottare nuove modalità dettate dallo sviluppo tecnologico anche se poi una volta avviato il processo avviene un’accelerazione che fa sì da recuperare su altri paesi più pronti a rispondere all’innovazione.

Una frase che sintetizza la resistenza al cambiamento è:

“ ciò che è preferibile economicamente può non essere confortevole emotivamente”

Sicuramente per quello che riguarda la distribuzione verso l’utilizzatore finale di livello medio-basso la distribuzione tradizionale con il passare del tempo non avrà più motivo di essere presente sul mercato.

Gli internauti sono saliti nell’ultimo anno di circa 2 milioni gli utilizzatori di social media sono cresciuti di 3 milioni e sempre più sono le persone che utilizzano internet per acquistare anche se come abbiamo visto siamo ancora indietro rispetto ad altri paesi (circa il 5% di acquisti in Italia contro il 20% circa del Regno Unito) i numeri hanno cominciato a crescere notevolmente ogni anno e sempre più internet diventerà il canale che andrà a sostituire il canale di distribuzione tradizionale per il livello di prodotti medio basso. Rimarrà invece attivo per una nicchia di utilizzatori di prodotti di livello alto/lusso dove per poter rimanere presenti gli attori della distribuzione dovranno dotarsi di notevoli risorse e competenze da offrire ai propri clienti.

Noi di BiVita dopo aver spaziato sia nel canale tradizionale che in quello della distribuzione organizzata abbiamo deciso di dedicarci esclusivamente al mercato online con l’obiettivo di fornire ai nostri clienti il massimo dell’informazione e del servizio oltre a presentarci al mercato come fornitori di Box Doccia economici.

Approcciando il mercato dell’online contiamo molto non solo su un’evoluzione quantitativa degli utenti ma anche qualitativa. Per poter infatti valutare se un box doccia è veramente economico è necessario comparare i prodotti sia dal punto di vista oggettivo che soggettivo.

Nel realizzare i nostri box doccia ci siamo immaginati un processo di acquisto abbastanza preciso dei nostri potenziali clienti. Abbiamo dato per scontato per esempio che non considerassero neanche i box doccia in acrilico a causa della loro pericolosità e dei loro limiti ecologici e salutari.

Abbiamo poi pensato che il nostro cliente potenziale attribuisse un valore ad ogni attributo dei nostri box doccia in base alle proprie esigenze. Il fatto che i nostri box doccia sono per la maggior parte alti 195cm avrà una rilevanza notevole per una famiglia dove tutti o alcuni componenti hanno un’altezza sui vicino all’altezza dei nostri box doccia mentre una famiglia di statura medio bassa non darà granché rilevanza a questo attributo. Ci siamo poi immaginati che per ognuna delle caratteristiche dei box doccia venisse attribuito un valore ovviamente relativo alla rilevanza soggettiva.

Nella comparazione dei vari prodotti ci siamo quindi immaginati che il nostro cliente una volta attribuito un valore per ogni caratteristica del box doccia potesse poi effettuare la comparazione dal punto di vista quantitativo relativo al prezzo ed ai servizi inclusi nel prezzo stesso.

Possiamo quindi affermare sintetizzando tutti i concetti fino qui espressi che il prezzo determina assolutamente un box doccia economico. La comparazione ed il raffronto degli attributi e dei servizi compresi nell’offerta dei box doccia a confronto ne determina la convenienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *